MediVela per adulti – Settembre

29 Agosto – 4 Settembre

con Davide Cova e Francesco Gravili

Sette giorni di meditazione e Yoga in barca a vela per adulti.

E’ una esperienza in cui ci concediamo l’enorme privilegio di prenderci cura di corpo e mente tramite un percorso meditativo e yogico durante una crociera in barca a vela.

In una introspezione interiore condividiamo spazi e tempi con l’equipaggio in mare aperto navigando tra insenature, baie o spiagge del mediterraneo.

Rivolto a chi ama il mare, la pratica della Meditazione e la Conoscenza di sé o a chi vuole scoprirlo sulla barca a vela.

Il numero massimo di partecipanti è 8 inclusi skipper e guida.

Dal pomeriggio di sabato 17 luglio alla mattina di sabato 24 luglio.

Descrizione del corso

come diventare insegnanti di meditazione

La prima sessione della giornata è alle 7, ma volentieri per i più mattutini alle 5:30 per saggiare la frescura e le prime luci dell’alba, dove entriamo in un fitto susseguirsi di sessioni meditative, flusso-Yoga, teoria, rielaborazione in sottogruppi, condivisione, cura di sé, letture in gruppo, karma-yoga, snorkeling, pratiche marinaresche, bagni in mare aperto, riposo, ozio.

Alle 22 ci ritiriamo nello yoga del sogno.

Navigheremo in barca tra insenature, baie o spiagge isolate vivendo notti in cui i soli testimoni sono le stelle, la luna e il mare e giorni fatti di vento per andare a vela, di acque limpide per i bagni e di ambienti interiori spaziosi per meditare immersi nel mare della coscienza.

Ci concentriamo sulle Vie Meditative di Consapevolezza, su quelle Simbolico-Metaforiche ed Archetipiche, sostenuti da Pranayama, Hatha-Yoga in moviola, e sopra ogni cosa dagli Aforismi dell’Esperienza Improvvisa. Ogni giornata si chiude con mantra, puje e stelle cadenti che strappano il cielo.
After hours rigorosamente a stomaco vuoto: bagni notturni in mare aperto, au claire de lune.

Ci muoviamo nel santuario dei cetacei e non è raro avvistare delfini o balene.

Il viaggio è anche l’occasione per apprendere i rudimenti della navigazione a vela, della pratica marinaresca e della meteorologia oltre alla possibilità di fare snorkeling o passeggiate a terra nelle spiagge della costa con i suoi odori tipici di macchia mediterranea.

I posti a disposizione sono limitati a 8 inclusi lo skipper e la guida di meditazione.

 

Una nota sul Karma-Yoga: a turno offriamo ogni giorno il servizio amorevole a noi stessi e a tutto l’equipaggio riassettando e pulendo tutti gli ambienti, in una ottica di responsabilità personale.

Gli operatori

Davide Cova

Trasmette meditazione, filosofia e psicologia buddista in chiave laica, integrata con le tradizioni occidentali di distillazione del sé.
Offre formazione annuale, incontri intensivi, ritiri residenziali e campi estivi per famiglie dal 2004, presso l’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia (Toscana) e presso il Centro Dorje-Ling di Piediluco (Umbria), da lui fondato nel 2013.
Vive in Umbria, dove abita con la compagna Francesca e i loro tre figli.

Gli itinerari

Il viaggio in barca a vela può toccare le più belle coste del tirreno: dalle coste dell’isola d’Elba, a quelle del Nord della Corsica, le bocche di Bonifacio o l’Isola di Capraia.

Le scelte operate prima del viaggio possono a volte subire variazioni come quella di dover cambiare la meta di destinazione ed il programma in virtù delle condizioni meteo.

Questo rende il viaggio concentrato e flessibile esattamente come la vita. 

La barca

La barca è un modello del cantiere francese Kirié, il Feeling 416, concepita per lunghe crociere di alto mare.

La conduzione semplice e comoda è adatta anche a chi ha poca esperienza nella navigazione.

 

Ha tre cabine doppie, due a poppa e una a prua, e due bagni con doccia. Nel quadrato centrale il tavolo è parzialmente abbattibile e può essere trasformato in letto doppio.

La cucina e il carteggio sono ai lati della discesa e sono stati progettati per poter essere utilizzati anche in navigazione.

Quote e iscrizione

La quota di partecipazione è di 150 € a persona al giorno, inclusa la tessera associativa e assicurativa.

A questa si devono aggiungere:

  • la cambusa, fatta prima di partire sapendo che in barca è possibile cucinare quasi come in casa.
  • il gasolio considerando una spesa di 5 €/ora se i trasferimenti vengono fatti a motore per mancanza di vento.
  • gli eventuali porti se dovessimo fermarci per causa di forza maggiore.
  • il viaggio eroico da casa tua al porto di Livorno e ritorno – se ancora vorrai tornare a casa!

Il pagamento può essere fatto in contanti o tramite bonifico bancario. Riceverai maggiori indicazioni dopo l’iscrizione.

Abbiamo fede che chi partecipa rispetti gli ambienti e li mantenga puliti durante l’uso evitando così il costo della pulizia della barca.